line_gbg68.gif (2214 bytes)

Mills
Architecture

line_gbg70.gif (2214 bytes)

Fondamentali per l’alimentazione e la vita sociale
Al Museo di Pisino la storia dei mulini ad acqua

Elemento del paesaggio geografico e culturale istriano

24 marzo 2006

PISINO – È stato avviato, presso il Palazzo della Rimembranza di Pisino, un interessante evento culturale organizzato dal Museo di Pisino, sotto la direzione di Denis Visintin. La manifestazione ha lo scopo di insegnare agli allievi della scuola elementare della zona la storia dei mulini a vento tradizionali e l’importanza della loro memoria, quale parte della storia locale e come elemento del paesaggio geografico e culturale. Ben duecento bambini erano presenti alle lezioni, svoltesi in mattinata in un’aula dell’edificio. Il direttore dell’ente turistico locale, Radenko Koslović, ha affrontato nel corso della sua relazione il tema dei mulini sul torrente Foiba. Sono state proiettate immagini d’epoca dei mulini. Gaetano Benčić, insegnante di scuola media, ha approfondito la storia dei mulini ad acqua, insegnando ai ragazzi la loro diffusione nel Medioevo; ha inoltre sottolineato l’importanza dei mulini nella storia della tecnica, anche mediante notizie su alcuni mulini presenti in Istria nel Medioevo, concludendo il suo intervento con l’auspicio che i mulini possano essere valorizzati come possibili luoghi d’incontro per i giovani, affinché essi possano riscoprire il paesaggio istriano originario. L’archeologo Marino Baldini ha affrontato il tema dell’acqua quale fonte di vita e del modo in cui il mulino si collega a questo importate elemento, fondamentale per l’alimentazione e per molti aspetti della vita sociale. Ha partecipato all’iniziativa anche Slavko Brana, in rappresentanza dell’istituzione regionale che si occupa della gestione delle aree naturali protette. Il suo tema era "Foiba: canale oppure torrente" ed ha parlato della vita animale nelle acque e sull’importanza della tutela delle acque. A partire dai prossimi giorni, saranno gestiti per alcune settimane i laboratori, nei quali gli allievi si eserciteranno in attività didattiche diverse, finalizzate alla comprensione dell’importanza della memoria storica e della valorizzazione del territorio. A giugno i risultati dei lavori verranno presentati in una mostra; in occasione dell’evento, si svolgerà anche la Corsa del vecchio mulino, una competizione sportiva che vedrà coinvolti gli alunni delle scuole. Tutte queste manifestazioni hanno ricevuto il sostegno economico delle istituzioni locali e di alcuni sponsor privati.

Luciano Dobrilovic

Tratto da:

  • Copyright © "EDIT" 2000-2005 - http://www.edit.hr/lavoce/060324/cultura.htm


Main Menu


Created: Friday, March 24, 2006; Last updated: Friday, July 24, 2015
Copyright © 1998 IstriaNet.org, USA