Beverages
Osteria Istriana

Rakija - Trapa - Grappa

La grappa, ai giorni nostri, è uno dei distillati d’origine vitivinicola più classici. Tale bevanda alcolica ha così messo le sue radici negli usi e nelle abitudini italiane (si pensa, infatti, che abbia al momento circa cinque milioni di persone che consumano abitualmente) da essere come un’immagine anche all'estero della civiltà gastronomica italiana, tanto che ha assunto pure il nome d’acquavite di bandiera. La grappa è riuscita ad ottenere un alto prestigio tra i distillati mondiali, grazie al suo modo di presentarsi al consumatore ed ha acquisito un posto molto rilevante nell’economia vitivinicola del nostro paese.

Definizione
La grappa si ottiene dalla distillazione delle vinacce (La vinaccia è ciò che rimane dalla spremitura dell’uva) fresche fermentate.
Si può aggiungere alle vinacce, nella distillazione per l'ottenimento di grappa, anche delle fecce di vino ma in minima parte. Il percorso per ottenere la grappa segue dei severi e precisi parametri analitici a riguardo del distillato di vinaccia, poiché il controllo di qualità del nostro Stato è molto preciso a favore della tutela del consumatore. 

Sono dette grappe di monovitigno quelle che si ricavano dalla distillazione della vinaccia di un unico tipo d’uva, mentre assumono nomi fantasiosi le grappe in cui non sono dichiarate le varietà dell'uva che ha originato la vinaccia, quindi la grappa.

Source:

  • http://www.acitrezzaonline.it/liquori/grappe.htm

Articles:

Recipes:

See also:

Grappa istriana alle erbe aromatiche

(Preparazione in bottiglia)

Prendere delle bottiglie a collo largo ben lavate che si possono chiudere enneticamente e mettere diversi tipi di erbe aromatiche: un rametto di ruta, di rosmarino, di salvia, di finocchio, di basilico, di timo e di maggiorana. Quindi alcune bacche di ginepro o di corniola e pezzi di frutta varia: prugne secce, uva passa, fichi secchi e altro, a scelta.

Prendere dei rametti giovani verdi e intatti, come pure frutta sana e intatta, poi lavarli e asciugarli prima di metterli nelle bottiglie. In ogni bottiglia si aggiunge 1.2 cucchiai di zucchero e si riempiono di grappa, quindi si chiudono enneticamente.

La grappa così preparata può venir conservata per anni oppure può venir utilizzata già dopo 20 giorni.

Frutta varia alla grappa

La frutta viene messa in bottiglie di vetro dal collo largo ben lavate e viene usata varia:

  • pesche tagliate a spicchi
  • aranci
  • limoni
  • uva
  • ciliegie
  • prugne col gambetto
  • pere
  • mele cotogne
  • ribescornioli 

Deve essere sana e intatta, ben lavata e non troppo matura. Oltre alla frutta, in ogni bottiglia si mette anche qualche bacca di ginepro, 1-2 cucchiai di zucchero e si versa l'acquavite fino all'orlo della bottiglia, poi la si chiude. Dopo 20 giorni può passare al consumo oppure 10 si può conservare alcuni anni, diventando più rinomata.

La frutta alla grappa viene servita in bicchieri larghi oppure in scodelle di vetro con il cucchiaino, come macedonia (mini-kompot).

Grappa alla betulla

Durata 20 giorni

Ingredienti:

  • una manciata di foglioline di betulla fresche
  • 50 gr. di miele
  • 1 litro di grappa

Fate macerare le foglie di betulla in ¼ di litro di grappa per 20 giorni, scotendo il contenitore di tanto in tanto, poi filtrate. Scaldate un pentolino a bagnomaria, fate sciogliere il miele nella grappa rimasta ed aggiungeteli alla grappa aromatizzata. Il liquore può essere bevuto subito.

Da:  http://www.acitrezzaonline.it/liquori/liqu38.htm

Grappa con ruta # 1

Ingredienti:

  • 0,950 l d'acquavite di vinacce
  • 2 rametti di ruta rami giovani
  • 40 g di zucchero

In una bottiglia pulita mettere i rametti lavati di ruta, aggiungere lo zucchero, versare l'acquavite e chiudere. 

In Istria, la grappa con erbe aromatiche si prepara in vari modi e con vari ingredienti: bacche di ginepro nano, rosmarino, ruta, assenzio, mele cotogne e altro.

Grappa alla ruta # 2

Durata 30 giorni

Ingredienti:

  • 1 rametto di ruta fresca
  • 1 litro di grappa fresca

Macerate la ruta con la grappa per 30 giorni; quindi può essere gustato. Il rametto di ruta può essere lasciato, a vostro piacere, dentro la bottiglia. Il sapore di questa grappa verrà esaltato da maggior invecchiamento.

Da: http://www.acitrezzaonline.it/liquori/liqu46.htm

Ciliegie sotto grappa # 1

La ciliegia:

ciliege2.jpg (6184 byte)Il ciliegio, escluso dalla pianura a favore di ortaggi e cereali, è stato tradizionale coltura promiscua della collina. Lo si trovava isolato nei prati o associato alla vigna come capo del filare o lungo i confini. Lo stesso accade ancora oggi, anche se frutteti intensivi sono realizzati anche in pianura a beneficio della meccanizzazione della raccolta. La produzione di ciliegie nel Veneto, terza a livello nazionale dopo quella di Puglia e Campania, è dovuta essenzialmente alle provincie di Vicenza e Verona. I Consorzi veneti puntano sempre più sulla qualità e sono notevolmente impegnati in iniziative che coinvolgano ristoratori e operatori agrituristici per migliorare l’offerta gastronomica legata al prodotto, ma anche i distillatori. La conservazione sotto spirito del frutto o la produzione di liquori come Cherry, Kirsch e Maraschino è una delle attività più antiche prima di conduzione familiare ed inserita poi nella grande produzione industriale.

La ricetta: 

Lavare e asciugare 1 Kg di ciliegie, tagliare con le forbici il picciuolo a 2-3 cm dall’attaccatura ed allargarle sopra un asse facendole asciugare completamente all’aria.

Preparare intanto lo sciroppo: versare in una casseruola 400 gr di zucchero semolato e mezzo bicchiere di acqua fredda, mettere il recipiente sul fuoco e sobbollire lo sciroppo per 3 minuti, quindi lasciarlo raffreddare.

Mettere le ciliegie e lo sciroppo in un vaso sterilizzato con tappo a chiusura ermetica, quindi deporre sulla superficie la scorzetta gialla a spirale di un limone precedentemente lavato e 4-5 foglie di ciliegio, anch’esse lavate e asciugate.

Versare nel vaso un litro abbondante di grappa vicentina coprendo perfettamente il tutto ed introdurre nel recipiente 4 mandorle amare. Chiudere il vaso, applicare un’etichetta con nome e data riponendolo nella dispensa o comunque, in luogo fresco, buio e aerato.

Ciliegie alla grappa # 2

Ingredienti:

  • 0,8 l d'acquavite di vinacce
  • 1 kg di ciliege
  • 200 g di zucchero

Scegliere delle ciliegie sane e non troppo mature, oppure non troppo tenere. Tagliare con le forbici un pezzo di gambo in modo che ne resti attaccato circa mezzo centimetro. Lavarle, immergerle un pochino nell'acqua bollente e poi sgocciolare. Disporle, sgocciolate ed asciutte in una vaso di vetro. Aggiungere lo zucchero e versare l'acquavite. Chiudere il vaso ermeticamente e conservarle fino all'uso. Viene servita come bevanda e, man mano che si consuma, si può aggiungere alle ciliegie rimaste altra acquavite. Allo stesso modo si possono mettere nella grappa anche i chicchi d'uva.

Si potranno gustare queste deliziose ciliegie dopo 3 mesi dalla preparazione.

Fresh cherries in grappa

Ingredients:

  • 1-1/2 lb cherries, ripe
  • 1/3 cup sugar
  • 2-1/2 cups grappa or brandy

Choose the largest and firmest cherries and clip off leaving a little of the stems attached to each. Fill a 1 quart glass jar with the fruit and add the sugar and enough grappa to cover the cherries. Cover the mixture and shake gently to dissolve the sugar.

Place the jar in sunlight with its cover ajar and let stand for 1 week.

Cover tightly and store in cool dark place at least 3 months.

Grappa di eucalipto

Durata 30 giorni

Ingredienti:

  • una manciata di foglie di eucalipto
  • 1 litro di grappa secca
  • 40 gr. di miele

Macerate l’eucalipto in ¼ di grappa per 30 giorni, scotendo il vaso saltuariamente. Dopo tale periodo filtrate e fate un composto di miele e grappa, riscaldando lentamente a bagnomaria. Mescolate il filtrato ed il composto e consumate.

Da: http://www.acitrezzaonline.it/liquori/liqu43.htm

Grappa di fico

Durata 3 mesi

Ingredienti:

  • 4 fichi piccoli ben maturi
  • 1 scorza di limone
  • 4 cucchiai di miele
  • 1 chiodo di garofano
  • 1 gr. di cannella
  • 1 litro di grappa

In un contenitore a chiusura ermetica, mettete i fichi e ricopriteli di miele e grappa e lasciateli macerare per 2 mesi. Dopo la macerazione, filtrate il liquido ed imbottigliate. Il formato è ottimo da consumare dopo un mese.

Grappa alla fragola

Durata 25 giorni

Ingredienti:

  • 300 gr di fragoline di bosco
  • 1 scorza di limone
  • 150 gr. di zucchero
  • 1 litro di grappa

Tagliate sottilmente la buccia di limone e ponetela con le fragoline nel fondo di un vaso che ricoprite con lo zucchero. Mettete il vaso al sole ed aggiungete lo zucchero ogni volta che il suo strato scomparirà. Dopo 15 giorni terminate lo zucchero, quindi lasciate riposare per altri 10 giorni e filtrate il liquido ottenuto a cui aggiungerete la grappa.

Da: http://www.acitrezzaonline.it/liquori/liqu47.htm

Fresh grapes in grappa

Ingredients:

  • 1-1/2 lbs. grapes, ripe
  • 1/3 cup sugar
  • 2-1/2 cups grappa or brandy

Choose the largest and firmest grapes and clip off leaving a little of the stems attached to each. Fill a 1-quart glass jar with the fruit and add the sugar and enough grappa to cover the grapes. Cover the mixture and shake gently to dissolve the sugar.

Place the jar in sunlight with its cover ajar and let stand for 1 week.

Cover tightly and store in cool dark place at least 3 months.

Grappa d'uva

Durata 4 mesi

Ingredienti:

  • 3 kg. d’uva bianca dolce e matura
  • grappa q.b.
  • 5 gr. di coriandolo
  • 3 chiodi di garofano
  • 1 gr. di cannella

Lasciate nella grappa i chiodi di garofano, il coriandolo e la cannella per 10 giorni, quindi filtrate. Cuocete a fuoco basso l’uva per un’ora, mescolando in continuazione senza aggiunta d’acqua. Toglietela dal fuoco e schiacciate i chicchi per la fuoriuscita del succo. Aggiungete la grappa aromatizzata (1 litro per ogni litro di succo d’uva), mescolate e lasciate in infusione in un contenitore per 30 giorni. Filtrate ed imbottigliate con un tappo di sughero o di ceralacca. La grappa deve essere consumata almeno dopo tre mesi.

Da:  http://www.acitrezzaonline.it/liquori/liqu31.htm

Grappa alla liquirizia

Durata 10 giorni

Ingredienti:

  • 20 gr. di radice contusa di liquirizia
  • 10 gr. di camomilla
  • 10 gr. di menta
  • 1 litro di grappa secca

Macerate le spezie nella grappa per 10 giorni, filtrate e gustate. Questa grappa è un buon digestivo.

Da: http://www.acitrezzaonline.it/liquori/liqu55.htm

Grappa al miele

Durata 3 mesi

Ingredienti:

  • 50 gr. di miele
  • 1 litro di buona grappa
  • 3 chiodi di garofano
  • 2 gr. di cannella
  • 1 scorza di limone

Lasciate macerare in un 1\4 di litro di grappa la cannella, i chiodi di garofano e la scorza di limone, per 10 giorni, in un contenitore ermetico, agitandolo di tanto in tanto. Trascorso il periodo, filtrate e scaldate a bagnomaria, molto lentamente, con il miele e la grappa. Mescolate bene il composto e imbottigliate, chiudendo con un tappo di sughero o ceralacca.

Il liquore può essere servito dopo tre mesi.

Da: http://www.acitrezzaonline.it/liquori/liqu22.htm

Grappa di mirtillo

Durata 20 giorni

Ingredienti

  • bacche ben mature di mirtillo
  • 50 gr. di zucchero
  • 1 litro di grappa

Lasciate macerare gli ingredienti per 20 giorni, in un vaso a chiusura ermetica, agitandolo spesso. Filtrate il composto ottenuto ed imbottigliatelo.
Potete lasciare le bacche all’interno della bottiglia.

Da: http://www.acitrezzaonline.it/liquori/liqu35.htm

Grappa all'ortica

Durata 60 giorni

Ingredienti:

  • qualche pianta giovane di ortica fresca
  • 1 litro di grappa bianca

Macerate le ortiche nella grappa per 45 giorni. Imbottigliate mettendo nella bottiglia una piantina di ortica appena colta. La grappa sarà pronta dopo 15 giorni dall’imbottigliamento.

Da: http://www.acitrezzaonline.it/liquori/liqu109.htm

Grappa alla pera

Durata 60 giorni

Ingredienti:

  • 1 pera matura di media grandezza
  • 1 litro di grappa
  • 30 gr. di zucchero

Ponete la pera, la grappa e lo zucchero in un contenitore ermetico e lasciate macerare per 60 giorni al sole. Filtrate il succo ottenuto ed imbottigliate. Il liquore è ottimo sui gelati o sui dolci.

Da: http://www.acitrezzaonline.it/liquori/liqu33.htm

Grappa alla pesca

Durata 21 giorni

Ingredienti:

  • 1 pesca grossa matura
  • 1 litro di grappa
  • 40 gr.di zucchero

Lasciate macerare la pesca con ¼ di grappa in un contenitore per 20 giorni. Filtrate il liquido e inserite il resto della grappa in cui avrete sciolto a bagnomaria lo zucchero. Lasciate in infusione ancora un giorno, filtrate ed imbottigliate.

Da: http://www.acitrezzaonline.it/liquori/liqu44.htm

Grappa al pino

Durata 1 mese

Ingredienti:

  • 40 gr. di germogli freschi di pino mugo
  • 50 gr. di zucchero
  • 1 litro di grappa

Mettete nella grappa i germogli e lo zucchero e lasciateli macerare per un mese. Agitate il contenitore 2 volte al giorno. Trascorso questo tempo filtrate ed imbottigliate.

Da: http://www.acitrezzaonline.it/liquori/liqu50.htm

Grappa di nespola

Durata 12 giorni

Ingredienti:

  • qualche nocciolo fresco di nespola
  • 30 gr.di zucchero
  • 1 litro di grappa

Macerate gli ingredienti per 12 giorni, in un contenitore ermetico che agiterete una volta al giorno. Trascorso il tempo della macerazione, filtrate, mettete in bottiglia e gustate.

Da: http://www.acitrezzaonline.it/liquori/liqu49.htm

Grappa di melissa

Durata 20 giorni

Ingredienti:

  • qualche rametto di melissa fresca
  • 5 cucchiai di miele
  • 1 litro di grappa

Fate macerare la melissa in1/4 d’alcool per 20 giorni; quindi aggiungere l’alcool rimanente in cui avrete sciolto precedentemente il miele a bagnomaria. Quando imbottigliate potete lasciare la melissa all’interno delle bottiglia.

Da: http://www.acitrezzaonline.it/liquori/liqu34.htm

Grappa alla salvia

Durata 20 giorni

Ingredienti:

  • qualche rametto di salvia fresca
  • 6 cucchiai di miele
  • 1 litro di grappa secca

Macerate la salvia in ¼  di litro di grappa per 20 giorni, agitando il recipiente saltuariamente. Filtrate ed aggiungete il resto dell’alcool nel quale avrete diluito il miele a bagnomaria precedentemente. Infine mescolate e mettetelo nella bottiglia.

Da: http://www.acitrezzaonline.it/liquori/liqu39.htm

Grappa alle spezie

Durata 1 mese

Ingredienti:

  • 25 gr. di cannella
  • 50 gr. di scorze secche d’arancia
  • 50 gr. di anice verde
  • 50 gr. di iris
  • 100 gr. di zucchero
  • 1 litro d’acqua
  • 1,5 litro di grappa a 75°

Macinate le droghe e lasciate macerare in un vaso ermetico per 8 giorni. Aggiungete l’acqua e la grappa e mescolate, agitando il barattolo per due volte al giorno durante la macerazione. Poi, filtrate ed imbottigliate. Potete consumare dopo un mese.

Da: http://www.acitrezzaonline.it/liquori/liqu96.htm

Grappa al tiglio

Durata 20 giorni

Ingredienti:

  • 40 gr. di fiori di tiglio
  • 2 gr. di radice di iris
  • 2 gr. di vaniglia
  • 10 gr. di tè cinese
  • 10 gr. di scorza di mela cotogna
  • 1 gr. di noce moscata
  • 1 litro di grappa

Lasciate macerare le spezie nell’alcool per 20 giorni in un contenitore a chiusura ermetica. Agitate frequentemente il vaso, filtrate ed imbottigliate.

Da: http://www.acitrezzaonline.it/liquori/liqu53.htm

Sources:

  • Cucina Istriana, a cura di Franko Lukez & Branko Lovric. Petko (Pula, 1994)
  • Mondo agricolo veneto - http://www.regione.veneto.it/videoinf/rurale/sapori/archivio/ciliegesottograppa.htm
  • All Recipes Encyclopedia - http://allrecipes.com/encyc/terms/G/6762.asp grappa
  • RecipeSource - http://www.recipesource.com/desserts/cherries-grappa1.html and http://www.recipesource.com/desserts/01/rec0133.html
  • Virtualitalia.com - http://www.virtualitalia.com/recipes/tv1000.shtml
  • Liquori di Trezza - http://www.acitrezzaonline.it/liquori/

Ostaria Menu | Main Menu


This page compliments of Marisa Ciceran

Created: Saturday, April 27, 2002;  Last Updated: Monday, December 31, 2012
Copyright © 1998 IstriaNet.org, USA