Breads, Cakes and Custards
Ostaria Istriana


Sope indorade - Frite na kisini

Ingredienti:

  • una struza di pane bianco (filone di pane), del giorno prima tagliata a fette non troppo grosse
  • 3-4 uova
  • zucchero
  • latte (o vino bianco)
  • olio d'oliva

Si sbattono le uova, come per la frittata, aggiungendo un paio di cucchiai di zucchero, avendo a portata di mano un altro piatto con il fondo coperto di latte o di vino bianco. Si intingono le fette di pane, una alla volta, prima nel latte (o vino) e poi nelle uova sbattute, per passarle subito in una frissora con abbondante olio caldo. Indorate che sono da tutte e due le parti, si levano, si fanno scolare su della carta assorbente (carta straza). Da ultimo, adagiate su un piatto, vengono cosparse di zucchero cristallino e sono pronte per essere servite. ╚ preferibile consumarle calde.

Si mangiavano a metÓ quaresima, per il Perdon d'Assisi ed in occasione di feste battesimali. I croati le chiamavano frite na kusini.

Tratto da:

  • Giuseppe Radole, Folclore Istriano, MGS Press (Trieste, 1997)

Ostaria Menu | Main Menu


This page compliments of Marisa Ciceran

Created: Monday, November 04, 2002;  Last Updated: Monday, December 31, 2012
Copyright ę 1998 IstriaNet.org, USA