Fiorello H. La Guardia
Relevant Non-Istrians


 

Breve tappa a Fiume della nipote dell'ex sindaco di New York

Katherine La Guardia in visita alla Comunità

3 luglio 2007

Nell'ambito della sua breve visita al capoluogo quarnerino, è stata ricevuta ieri nella sede della Comunità degli Italiani Katherine La Guardia, nipote di Fiorello La Guardia, illustre sindaco di New York e console americano a Fiume tra il 1904 e il 1906. La gradita ospite, accompagnata dalla figlia Katherine Gabriela, è stata ricevuta dalla presidente della Comunità degli Italiani di Fiume, Agnese Superina, dal presidente del Comitato esecutivo della Comunità, Roberto Palisca, e dal Console Generale d’Italia a Fiume, Fulvio Rustico.

Trovandosi a Fiume per la prima volta, Katherine La Guardia ha rilevato come interessante il fatto che in Comunità il capoluogo quarnerino si chiama Fiume, mentre fuori da Palazzo Modello viene chiamato Rijeka. Nel corso dell’incontro, la presidente della Comunità ha voluto illustrare la realtà minoritaria a Fiume, rilevando l’impegno profuso dai suoi membri nel mantenimento della lingua e della cultura italiane e soffermandosi sulle istituzioni minoritarie che operano in città. Il Console Generale Rustico ha invece voluto tracciare brevemente le vicende storiche che si sono susseguite in queste terre, sottolineando il carattere multietnico e multiculturale della nostra città. La signora La Guardia, presidente della Fondazione “La Guardia”, ha in seguito illustrato il lavoro dell’istituzione, la cui attività si basa sullo sviluppo sostenibile, impegnandosi in modo particolare nel settore dell’agricoltura nei Paesi in via di sviluppo come lo sono il Brasile, l’India e la Cina. “Con il nostro lavoro nell’ambito della Fondazione abbiamo voluto continuare l’opera di mio nonno Fiorello, il quale è stato direttore generale dell’organizzazione UNRRA, che inviava aiuti umanitari in Europa dopo la seconda guerra mondiale”, ha sottolineato la La Guardia, aggiungendo che la Fondazione ha rapporti di collaborazione con diverse istituzioni italiane. “Uno dei nostri obiettivi è di instaurare rapporti di collaborazione con delle istituzioni nel sud d’Italia, organizzando anche degli scambi culturali tra gli Stati Uniti e le regioni italiane come, ad esempio, la Campania e la Puglia”, ha precisato la La Guardia.

Al termine della visita, all’illustre ospite è stata consegnata in omaggio la monografia “Italiani a Fiume” e una targa di ceramica raffigurante il patrono di Fiume, San Vito. (hl)

Tratto da:

  • La Voce del Popolo. 3 luglio 2007 - http://www.edit.hr/lavoce/070703/cfiumana.htm

Main Menu


Created: Tuesday, October 16, 2007; Last Updated: Thursday, August 06, 2015
Copyright © 1998 IstriaNet.org, USA