line_gbg70.gif (2052 bytes)

Boris del mar (Cimini)
Poetry
line_gbg70.gif (2052 bytes)

 

Il nodo nella gola

Che cos'è questo nodo..
sentimento che in qual modo,
una lacrima agl'occhi avventa,
questo istante...che mi sgomenta

Benchè mezzo secolo sia passato
persiste il richiamo, da dove son nato
è uno strano inspiegabile evento,
di memorie perse, andate via col vento

immagini vive,come "la mia piccola Luana
ti ricordi..le dicevo del mio amore alla fiumana
e poi appeso in cima al cancello, da piccolo esperto
guardavo le coppie al Talliia, ballo all'aperto

ora che sto scrivendo, e ci ripenso
la sensazione è piacevole, in certo senso
una muta gioia instintiva, naturale
come un respiro profondo, che al cuore sale

devo quindi concludere, finalmente!
che questo nodo nella gola, viene dalla mia mente
e no! non si tratta di qualche strazio vero,
è solamente un'altro viaggio, sono a casa,col pensiero.


L'identità

Ma noi..Che cosa siamo papà?
Non son sicuro..per verità,
credevo di essere Italiano...
invece mi sento più fiumano.

Questa domanda semplice e diretta
merita una risposta chiara, schietta
Vorrei così tanto poterlo dire di cuore
che alla mia patria aspiravo con amore.

Ma non posso dire di essere fiero
quando i miei mi trattan da straniero
Ed infatti non e' cosa da ignorare
che siamo in tanti così a pensare.

Noi le nostre terre le teniamo care
L'Istria, Pola, Zara, cinte dal mare
Fiume, Lussino, Cherso, nel Carnaro
Tra i ricordi belli c'è anche quello amaro.

Fuor di noi comunque, non è quasi nessuno
che si ricorda,che con l'Italia eravamo uno
lasciammo patria e terra con dolore
ed oggi nel mondo, ci siamo fatti onore.

Ma quello che ci ferisce vivamente
E che gli italiani di noi non sanno niente
e quando sentono dove siamo nati
automaticamente ci credono croati..

Un tempo eravamo parte della gloria
ora siam quasi persi nella storia
È la verità che scrivon queste mani..
purtroppo siamo noi gli ultimi mohicani!

È per questo figlio mio che non rispondo
come tè, non capisco veramente questo mondo!
lascia però che ti racconto la storia dei fiumani
Zaratini, istriani, lussignani...
per un tempo eravamo italiani...

Come vedi..la storia è dura e lunga molto..
e ti rendi conto di quello che ci han tolto
la grande odissea di tutti noi giuliani
cominciò subito! nei campi profughi italiani

E tu figlio mio sei tanto più fortunato
perchè non ci sono confusioni dove sei nato,
sei canadese, americano, italiano, australiano...
Ma se ti chiedono... diglielo che tuo papà era fiumano,
Zaratino, istriano, chersino, lussignano...


Main Menu


Created: Sunday, November 5, 1996, Last Updated: Saturday, August 11, 2007
Copyright © 1998 IstriaNet.org, USA